Progetti

PARADING FOR HUMAN RIGHTS! ERASMUS+ EDITION

Il progetto “PARADING FOR HUMAN RIGHTS!” è stato organizzato grazie al co-finanziamento del Programma Erasmus+. Dal 29 Agosto al 6 settembre 2016, 36 persone tra youth leaders, tutors e partecipanti provenienti da Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia,Polonia e Ungheria sono partiti dalla centralità e dalla conoscenza dei 30 Diritti Umani per concentrarsi sui diritti e bisogni specifici delle persone con disabilità. Insieme abbiamo realizzato laboratori di cucina, giochi, performance di tipo artistico con danza, musica, teatro e laboratori media (principalmente foto, video ed Internet) con finanche riciclaggio creativo da offrire ai cittadini locali e al pubblico del festival DI Arte.R.I.E di Cantalupo. Abbiamo, in questo modo, dato il nostro contributo per sensibilizzare la comunità locale e diffondere i diritti umani, rompendo molti stereotipi conclamati sulla disabilità.
A seguire potere trovare i vari link e materiali di che aiutano a spiegare meglio il nostro progetto:

Informativa di preparazione
Album di foto da Flickr
Giornalino “COPE experience!”
Gruppo Facebook Parading for Human Rights
I Diritti Umani in versione video
I Diritti Umani in versione illustrata

Social Theatres United

Il progetto “Social Theatres United” è stato uno scambio interculturale a cui hanno partecipato 30 giovani con interessi nel teatro da Italia, Lettonia, Bulgaria, Polonia, Lituania & Turchia. Il luogo dello scambio è stato San Giorgio del Sannio, in provincia Benevento, dal 4 al 13 ottobre 2016. I temi dello scambio sono stati: “Creatività & Cultura”,”Inclusione Sociale” e “Dialogo Sociale”, i quali sono stati convogliati nell’evento pubblico “europeo” nelle strade del centro storico di Benevento sotto forma di performance itinerante. Sottolineiamo che ogni partner ha incluso nello scambio almeno 2 giovani svantaggiati, causa leggeri ritardi mentali, minoranza culturale o disoccupati. E’ sempre stata nostra consuetudine formare gruppi integrati per non creare ghetti o oasi felici, credendo che ci sia sempre da imparare gli uni dagli altri e che la solidarietà porti benessere.

Per chi voglia capirne di più invitiamo a cliccare sui seguenti link:

Comunicato stampa del Mattino
Foto dello scambio interculturale
Video della performance pubblica con baskstage a Benevento
Video dello scambio a San Giorgio del Sannio
Video informale a tavola
Gruppo Facebook del progetto

Mediaware

Lo scambio giovanile internazionale “MediAware: Empowering Youth in the Digital World” è stato organizzato dalla YMCA Parthenope ONLUS con il contributo del programma Europeo ERASMUS+. Si è tenuto dal 15 al 22 luglio 2016 a Poggio Mirteto Scalo dove abbiamo accolto trentasei giovani da Italia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Irlanda e Repubblica di Macedonia.I temi dello scambio erano la Disabilità e l’uso sicuro e consapevole dei Media. Nei giorni trascorsi insieme, attraverso workshop di fotografia, videomaking e social media, abbiamo condiviso le nostre opinioni e sentimenti riguardo temi attuali quali il bullismo digitale e il contenuto delle cose che circolano online tutti i giorni.
Siamo molto orgogliosi del materiale audio-visuale prodotto dai nostri talentuosi partecipanti, qui di seguito potete trovare il tutto, godetevelo!

Raccolta delle migliori foto.
Breve video “The Process”
Breve video“The Hanging”
Breve video“Social Media Attack”
Breve video“The Hostel”
Breve video“Experience – Il Giorno”
Breve video“MediAware Stop Motion”
Breve video“Selfie time”

Pagina facebook del progetto
Articolo apparso sul sito dell’Agenzia Nazionale per i giovani

PARADING FOR HUMAN RIGHTS!

COUNCIL OF EUROPE EDITION

Il progetto “PARADING FOR HUMAN RIGHTS!” è stato organizzato grazie al co-finanziamento del Consiglio d’Europa e alla sua Fondazione Europea dei Giovani. Dal 28 Agosto al 6 settembre 2016, 34 persone tra formatori e partecipanti provenienti da Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia e Ungheria sono partiti dalla centralità e dalla conoscenza dei 30 Diritti Umani per poi concentrarsi sui diritti e bisogni specifici delle persone con disabilità e dei migranti per realizzare performance di tipo artistico con danza, musica, teatro e laboratori di Media (principalmente foto, video ed Internet), Riciclaggio Creativo da offrire ai cittadini locali e al pubblico del festival Arte.R.I.E tenutosi a Cantalupo dal 1° al 4 Settembre. Il progetto ha avuto un esito molto positivo per tutti noi e ci ha motivati a voler continuare su questa strada. Pertanto vi consigliamo di visionare quanto realizzato e a condividerlo con chi pensiate possa esserne interessato:

La raccolta fotografica del progetto su Flickr e il video video riassuntivo della progetto. La nostra pagina Facebook e Il gruppo aperto “Parading for Human Rights” con altri innumerevoli messaggi, foto, video e quant’altro a favore dei Diritti Umani!

EXPLORANDO

Il progetto “Explorando”, cofinanziato dal programma Erasmus+, è stato uno scambio interculturale che ha coinvolto 30 giovani dai 18 ai 25 anni interessati ai temi della salute, del benessere e dell’ interculturalità in vista di un miglior inserimento nel mondo del lavoro. Il partenariato è stato composto da 6 organizzazioni provenienti da Italia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania & Turchia che si sono riunite a S. Giorgio del Sannio, in provincia Benevento, dal 5 al 17 Ottobre 2015 dopo una week-end di preparazione preliminare a metà Settembre. Gli obiettivi prefissati da esplorare e condividere sono stati:
1. Il benessere psico-fisico dei giovani partecipanti attraverso workshop di salute, benessere e inter-cultura.
2. Abbattere gli stereotipi e gettare luce sulla realtà nei paesi e nelle associazioni partner.
3. Offrire ai partecipanti opportunità di preparare, gestire e valutare delle attività di gruppo anche in un’ottica futura lavorativa.
4. Informare i partecipanti su ulteriori possibilità del programma Erasmus+, legate al capitolo Gioventù (scambi, volontariato e formazione), ma anche all’opportunità di studio all’estero (Erasmus universitario) o di tirocinio lavorativo all’estero (VET).
5. Diffondere vari sani quali il rispetto della diversità, la fratellanza, l’inclusione di tutti, la condivisione e il bene comune.
6. Promuovere l’apprendimento non formale che punta molto sull’attivazione e sulla crescita consapevole dei giovani.
7. Curare il follow-up dello scambio ideando nuove attività ed iniziative che soddisfino le nostre aspirazioni future.
8. Creare 3 eventi pubblici di promozione interculturale nelle scuole medie di Calvi, S. Nicola Manfredi e S. Angelo a Cupolo (BN).
A seguire potrete trovare i link esplicativi con immagini e video degli eventi più salienti del nostro progetto, buona visione!

Foto album
Video

YOU&MEdia

Lo scambio giovanile YOU&MEdia è stato organizzato dalla YMCA Parthenope e cofinanziato dal programma europeo ERASMUS+.  DAl 26 Maggio al 5 Giugno 2015 36 giovani da Italia, Ungheria, Irlanda, Turchia, Polonia e Lituania hanno vissuto insieme un’esperienza unica ed indimenticabile. Attraverso Media, le foto e video, abbiamo parlato e ci siamo conosciuti. Le nostre personalità sono uscite sono uscite fuori e hanno creato un atmosfera speciale. Insieme abbiamo superato la disabilità e messo a frutto le passioni ed i talenti di ognugno. Se siete curiosi date uno sguardo qui in basso alle foto e i video realizzati dai partecipanti allo scambio.

Foto album  Articolo   “Under the same skies”     “Same but different”   “Dynamic gestures”  “We want to say something to you…”   “Open your heart”   “Unity and Diversity”

The artistic light of being a trainer

l progetto “The Artistic Lightness of Being a Trainer” è stato un corso di formazione per formatori destinato a 24 persone
desideravano diventare o consolidarsi come formatori e che utilizzavano l’arte come strumento poliedrico per i giovani.
Il partenariato di questo progetto è stato composto da 8 organizzazioni provenienti da 8 Paesi Programma: Bulgaria, Cipro, Italia, Lituania, Portogallo, Turchia & Romania. Il luogo San Giorgio del Sannio, in provincia Benevento, una cittadina in un’area rurale a 90km da Napoli, ha ospitato il progetto per 7 notti ed 8 giorni dal 16 al 23 Maggio 2015. I temi scelti sono stati:
1) “New innovative curricula/educational methods/development of training courses” in quanto era una priorità delle
organizzazione del partenariato introdurre ed adottare nuove attività formative. Crediamo che l’aggiornamento ed il
miglioramento delle attività giovanili sia indispensabile per garantire nuove idee, energie, competenze e motivazioni.
2) “Creativity & Culture” in quanto tali voci includevano le arti principali identificabili in teatro, danza e musica accompagnate da
altre attività artistiche quali il disegno, la pittura e le creazioni manuali. Esprimono tutte il ruolo centrale della creatività.

Ci piacerebbe condividere con tutti colori che ne possono beneficiare, quindi dai giovani agli educatori delle associazioni, e a chi
si occupa di formazione giovanile in particolare tutti il lavoro svolto durante il nostro progetto. Il modo migliore lo intravediamo nel
mostrare il lavoro e i laboratori d’arte svolti nella nostra formazione attraverso gli audiovisivi raccolti e selezionati come segue:.
1) Sulla pagina Facebook “The Artistic Lightness of Being a Trainer – training for trainers è possibile capire come ci siamo preparati prima della formazione in italia, di come ne diffondevamo la
realizzazione durante il progetto a San Giorgio del Sannio e di come abbiamo proseguito successivamente nelle varia
associazioni partner attraverso impegno, lavoro e laboratori dei nostri partecipanti.
2) E’ possibile ripercorre la nostra formazione guardando il video finale della
durata di 9 minuti in cui specifichiamo i laboratori formativi realizzati e se ne deduce la composizione, realizzazione e
valutazione nel caso si volessero anche riprodurre con gruppi di giovani. E’ come un manuale audiovisivo del nostro lavoro.
3) Le svariate attività sono state documentate anche fotograficamente per cui è possibile vederle e scaricarle cliccando su Flickr (sono circa 200 e offrono nuovi spunti educativi)

International Project “In the Eyes of the Beholder”

“In the Eyes of the Beholder” è stato un progetto internazionale teso a diffondere i diritti umani, in special modo quelli più inerenti alle persone con diverse abilità. Ringraziamo soprattutto la European Youth Foundation del Consiglio d’Europa per il sostegno economico ricevuto. Dal 20 al 27 giugno 2015 ci siamo recati a Cork, in Irlanda, e ci siamo uniti all’ Irish Performing Art Festival organizzato da COPE Foundation, una dei nostri partners. Ci siamo avvalsi delle arti, principalmente danza, musica e teatro per supportare i giovani con diverse abilità e promuovere la loro inclusione sociale. 60 giovani da Belgio, Grecia, Germania, Italia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Polonia, Turchia, Ungheriae USA hanno preso parte ai nostri laboratori integrati d’arte per creare performance artistiche e messaggi sociali sullo sfondo dei diritti umani. Cliccando sui link in basso potete accedere al lavoro svolto attraverso foto, video e fiabe. Buona visione!

“The Red Doors Jurney” – Fiabe
Performance Teatrale
Breve video riassuntivo
Stop Motion Workshop di Danza
Album Fotografico
Progetto fotografico Inside-Out

Media Advocacy for independent living

Il corso di formazione “MEDIA ADVOCACY FOR INDEPENDENT LIVING” è stato organizzato grazie al co-finanziamento del Consiglio d’Europa e alla sua Fondazione Europea dei Giovani. Dal 17 al 27 settembre 2014, 35 persone tra formatori e partecipanti provenienti da Estonia, Irlanda, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Turchia e Ungheria sono partiti dalla centralità e dalla conoscenza dei 30 Diritti Umani per poi concentrarsi sui diritti e bisogni specifici delle persone con disabilità utilizzando i Media (principalmente foto, video ed Internet) come mezzi di consapevolezza ed attivismo sociale (advocacy). Abbiamo da un lato creato dei prodotti nei centri diurni di Sigulda e Riga che hanno promosso i grandi passi compiuti in Lettonia negli ultimi anni dall’associazione locale LATMIL (Movimento lettone per una vita autonoma ed indipendente delle persone con disabilità), dall’altro abbiamo lanciato appelli ed informazione sul lavoro di emancipazione e formazione ancora da farsi a favore delle persone con disabilità. Il corso di formazione ha avuto un esito molto positivo per tutti noi e ci ha motivati a voler continuare su questa strada. Pertanto vi consigliamo di visionare quanto realizzato e a condividerlo con chi pensiate possa esserne interessato:

La raccolta fotografica del progetto su Flickr
Il video riassuntivo della formazione
Il video che racchiude per cosa ci battiamo
Il video e le foto che partecipano al progetto Inside-Out teso ad informare e divulgare consapevolezza ed attivismo sociale
La rivista con i nostri articoli sul progetto e le sue attività
I link a proposito dei nostri partners
La nostra Pagina Facebook
Materiale Educativo utilizzato

Enhancing Audio Visual Digital Literacy

Il Workshop Enhancing Audio Visual Digital Literacy è stato organizzato dalla YMCA Parthenope e cofinanziato dal programma europeo Grundtivg, nell’ambito del LifeLong Learning Programme.  Ha riunito dal 17 al 27 giugno 2014 20 educatori e formatori provenienti da tutt’Europa. Il tema del progetto erano i Media, quali foto e video, e il loro uso per dare voce ai giovani e alle loro iniziative. Abbiamo trattato molti temi: i nostri valori comuni, la disabilità, la capacità d’esprimersi e le motivazioni per farlo sempre meglio. Durante il workshop i formatori ed i partecipanti hanno creato un manuale di attività che tutti possono scaricare qui ed utilizzare con i propri gruppi.
Leggete l’articolo scritto a proposito del nostro workshop sul Corriere di Rieti. Poi cliccando QUI potrete vedere il bellissimo video realizzato da Nedo Baglioni che riassume il nostro workshop, mentre di seguito trovate i prodotti audio-visuali realizzati direttamente dai partecipanti.

“Tutto a posto” “Cinema Paradiso” “Message in the fountain” “Ciao Nando”

Photos

RecycLOVE

Lo scambio giovanile “RecycLOVE: Creative REcycling to take care of each other” è stato organizzato dalla YMCA Parthenope e cofinanziato dal programma europeo Gioventù in Azione.  Grazie allo scambio 30 giovani si sono ritrovati insieme a Poggio Mirteto dal 17 al 24 Maggio 2014. Il tema del progetto erano la protezione dell’ambiente attraverso il riciclaggio creativo dei rifiuti. Abbiamo cercato di approfondire anche gli aspetti artistici di queste tecniche, ma soprattutto abbiamo visto come i giovani possano usare questo strumento per esprimere al 100% la propria creatività. Cliccate su foto e potrete vedere le immagini immortalate dai partecipanti durante lo scambio.

MediaMenti

Lo scambio culturale MediaMenti è stato organizzato dalla YMCA Parthenope e cofinanziato dal programma europeo Gioventù in Azione.  Ha riunito dal 12 al 22 settembre 36 ragazze e ragazzi provenienti da Italia, Slovenia, Romania, Irlanda, Polonia e Lettonia. Il tema del progetto erano i Media, quali foto e video, e il loro uso per dare voce ai giovani e alle loro iniziative. Abbiamo trattato molti temi: i nostri valori comuni, la disabilità, la capacità d’esprimersi e le motivazioni per farlo sempre meglio. Qui di seguito trovate i prodotti audio-visuali realizzati dai partecipanti allo scambio.

“Thank you Poggio Mirteto”     “My Message to You…”     “Messages”     “The Circle”     StopMotion1   StopMotion2    StopMotion3 Slideshow   Press

Joy of Lifelong Learning

Grazie al partenariato “Joy of Lifelong Learning-Universal Competences for an Ageing society” , finanziato dal programma Lifelong Learning Grundtvig , sono stati realizzati sei eventi formativi organizzati da diverse associazioni europee. Siamo orgogliosi di aver rappresentato l’Italia nel progetto.  L’obiettivo era quello di condividere i metodi di lavoro innovativi e best pratices delle varie associazioni. Volevamo soprattutto fornire delle competenze chiave per gli adulti in quest’epoca di veloci cambiamenti. Di seguito potete trovare i link ai vari progetti implementati.

                                                                    Olanda         Grecia           Romania           Italia            Ungheria         Francia

Enabling Youth Leaders

“Enabling Youth Leaders-Where disability is a common place” è  stato un corso di formazione durato sette giorni ed organizzato dalla YMCA Parthenope ONLUS e realizzato con il supporto del Consiglio d’Europa.  Il corso era rivolto a giovani diversamente abili e ai loro tutor, cosi 35 giovani ed adulti hanno avuto l’occasione di incontrarsi, fare amicizia, migliorare la qualità della loro vita attraverso la valorizzazione delle proprie capacità e talenti.

Photos                                        Press                                                     Magazine

 

Re-GeneratiON

“Re-GeneratiON” è stato uno scambio culturale organizzato dalla YMCA Parthenope ONLUS nell’ambito del programma europeo Gioventù in Azione. 36 giovani italiani, ungheresi, spagnoli, georgiani, armeni ed ucraini hanno vissuto 12 giorni insieme all’insegna del divertimento e della scoperta reciproca. Il tema dello scambio era il riciclaggio creativo, nei link che seguono potete dare un’occhiata alle loro bellissime creazioni!

Photos            Video               Press                     Infoletter